Recensioni

Recensioni
Recensioni A-Z

Consigli di lettura

Consigli di lettura
IN LIBRERIA

Blogtour

Blogtour
Blogtour & Review Party

[ RECENSIONE ] So Tutto di Te di Clare Mackintosh | DeA Planeta

Buongiorno miei cari Lettori! 
Il mio mood di oggi è decisamente agrodolce. L'ultimo giorno di lavoro che coincide con una mattina di acqua torrenziale e con il pensiero di dover iniziare tutto dal principio. Speranza, colloqui e curriculum. 
Non so dove il futuro mi porterà, ma ora so per certo che questo piccolo angolo rimarrà sempre una certezza per me ( e spero anche per voi ). Quindi, via la tristezza e dedichiamoci alla recensione di oggi: So tutto di te di Clare Mackintosh per DeA Planeta che ringrazio per la copia digitale. 

SO TUTTO DI TE di Clare Mackintosh
Prezzo: 17.00€ | Pagine: 444
È il solito viso stanco quello che Zoe Walker, madre quarantenne e divorziata di due figli, intravede riflesso nel finestrino del treno che la sta riportando a casa. È un venerdì come tanti, e dopo un'intera settimana trascorsa ad assecondare un capo impossibile, tutto ciò che desidera è accoccolarsi sul divano tra le braccia del nuovo compagno, Simon. Ma mentre sfoglia impaziente e distratta una copia della London Gazette, la sua mano si blocca di colpo. Perché il volto di donna che pare fissarla da quelle pagine gualcite, un po' fuori fuoco ma inconfondibile in mezzo alle immagini equivoche delle hotline a pagamento, altri non è che il suo. E se i famigliari insistono che debba trattarsi di un errore o di uno scherzo, Zoe non può fare a meno di restarne turbata, anche quando l'indirizzo web che accompagna la foto si rivela inesistente. La sua inquietudine si trasforma in incubo quando, sullo stesso giornale e corredata dal solito indirizzo Internet, appare la foto di un'altra donna, che in capo a pochi giorni viene ritrovata uccisa alla periferia di Londra. Nessuno, nelle forze dell'ordine o in famiglia, sembra disposto a credere che tra l'omicidio e gli annunci del misterioso sito findtheone.com possa esistere un legame. Ma mentre il conto delle vittime sale inesorabile, il sospetto che quella di Zoe non sia semplice paranoia si fa strada nella mente dell'agente Kelly Swift, abile e impulsiva detective in cerca di riscatto.
Per una volta voglio partire dalla fine. Dovete leggere So tutto di te di Clare Mackintosh? 
Direi proprio di sì ed ora vi spiego il perchè. 

Partiamo dal presupposto che non mi aspettavo nulla in particolare da questa lettura e, anzi, vi confesso, che So tutto di te è stato uno strappo ad un programma di lettura che sembrava viaggiare su un binario a senso unico. Thriller, ovviamente. Quindi - mi sono detta - perchè non fare un'ulteriore sosta? 
Chiamiamolo sesto senso o sfrontata intuizione, ma in ogni caso mi sono trovata tra le mani una storia coinvolgente e dinamica, sospinta da un ritmo narrativo serrato e coerente che accompagna il lettore al centro esatto di una scena senza contorni, offuscata, pericolosa. avvincente. Leggere So tutto di te di Clare Mackintosh è stato come ritrovarsi in un'ambiente familiare, cullata da quelle sensazioni di inquietudine ed incertezza a me doverosamente care quando si parla del genere in questione. Una storia coerente e ben costruita che rispecchia molti dei punti focali di un thriller psicologico intenso e coinvolgente, in grado di spingere il lettore ad un approccio vorace e senza freni.

L'uso eccessivo dei social media ed il nostro irrefrenabile desiderio di condividere tutto con il mondo sconosciuto che apparentemente ci circonda può portarci al centro esatto di un incubo senza nome? 
Questo accade a Zoe Walker in una mattina come tante altre quando, sfogliando distrattamente le pagine degli annunci nel London Gazzette, incrocia un volto familiare che non avrebbe mai dovuto trovarsi lì. Il suo. E quelle di altre donne che, inspiegabilmente, sono state vittime di abusi e violenze nei giorni successivi. Può ogni foto pubblicata in quelle pagine essere monito per le donne inconsapevolmente ritratte? Questo è quello che è chiamata a scoprire l'agente Kelly Swift
Una donna istintiva e coraggiosa, spinta da un forte senso di giustizia e da regole che dovranno essere inevitabilmente riscritte o parzialmente violate. E Zoe - fragile e risoluta - inizia a rendersi pienamente conto di essere suo malgrado coinvolta in una storia torbida, incomprensibile, pericolosa. 
Nessun luogo le appare più sicuro. Nessuna persona sembra degna di avere la sua fiducia. 
Giorno dopo giorno, è costretta a mettere in dubbio ogni sua più piccola certezza, ogni punto fermo che fino ad allora era stato la sua innegabile ancora di salvezza. Questo incubo ad occhi aperti risponde al nome findtheone.org. Un sito che propone profili e movimenti giornalieri molto dettagliati di donne di ogni età, origini e predisposizioni fisiche messe lettealmente in vetrina e alla mercè di uomini senza scrupoli, protetti da un pericoloso anonimato. 

So tutto di te di Clare Makintosh è un thriller psicologico forte di una suspance che non lascia mai la presa e che scorre con puntuale dinamicità sopra il fragile binario dell'inquietudine e dell'incertezza. Grazie ad uno stile puro e molto personale, fin dalle prime battute, la Makintosh riesce ad un instaurare un legame forte e silenzioso tra Zoe ed il suo lettore, evidenziandone un'empatia naturale ed immediata che si protrae per l'intero arco della narrazione. Uno stile linguistico che potrei anche definire crudo e frizzante, diretto e dinamico, a tratti quasi cinematografico. La scrittrice, infatti, non si perde in inutili giochi di parole o in soffocanti descrizioni, ma sembra quasi giocare con le carte a sua disposizione, muovendo abilmente alcune pedine e nascondendo molte altre. 
E, in questo, si diverte pure, è evidente! I personaggi che si affacciano durante la narrazione svolgono il ruolo che sono chiamati ad interpretare in modo preciso, lineare e, soprattutto, coerente. Sembrano avere quasi coscienza nel dover spingere il lettore verso il dubbio e tra le braccia di supposizioni che potranno essere confermate o che dovranno cadere, inesorabilmente. 

E, in conclusione, prendo in prestito quando detto in apertura. Non avevo previsto di leggere So tutto di te nel breve periodo, ma - complici lunghe e solitarie pause pranzo - mi sono ritrovata a divorare una storia che si rivelata essere una convincente ed audace sorpresa. 

4 commenti

  1. Ecco lo sapevo! Dopo questa tua recensione come faccio a non leggerlo???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E.. come fai? Lo leggi, no? Prima o poi ti avrò sulla coscienza ;)

      Elimina
  2. Il titolo non mi ispirava....ma penso che lo leggerò!!!

    RispondiElimina
  3. Io continuo a ripetermi che NON devo leggere altre recensioni, e poi...ora tocca leggere pure questo! Ma quando?
    Bacci

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti, quindi lasciate un segno del vostro passaggio! Grazie per il vostro sostegno, Lettori.

Powered by Blogger.
Back to Top