Recensioni

Recensioni
Recensioni A-Z

In Libreria

In Libreria
IN LIBRERIA

Ciak Si Gira

Ciak Si Gira
CIAK, SI GIRA

[ RECENSIONE IN ANTEPRIMA ] 9 Giorni di Gilly MacMillan | Newton Compton Editori

Buongiorno Lettori. 
Ho deciso di inaugurare questa nuova settimana decisamente autunnale con una recensione in anteprima che sto curando da qualche giorno. 9 Giorni è il primo romanzo facente parte della lodevole iniziativa di Newton Compton Editori per far conoscere ad una cerchia di lettori nuovi romanzi e nuovi scrittori del panorama internazionale.
Una recensione, come scritto sopra, in anteprima ossia totalmente priva di spoilers o riferimenti specifici alla sua trama, ma costruita attorno alle mie personali sensazioni ed emozioni che mi hanno questo ve lo posso tranquillamente anticipare riunito al mio essere un' insaziabile ma pur sempre esigente divoratrice di libri. 

9 GIORNI di Gilly MacMillan
Prezzo: 9.90€ | Pagine: 416

Rachel Jenner è sconvolta ed in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso e lei non sa come affrontare questa tragedia. Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che la seguono ovunque vada. 
E' vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito, perciò tutto il Paese ora pensa che lei sia una madre terribile e che vada condannata. Ma cosa è successo veramente in quel tragico pomeriggio? Stretta fra il dramma di aver perso suo figlio, le indagini della polizia sempre più serrate e la pubblica gogna dei media, Rachel deve affrontare un'altra agghiacciante realtà: tutto quello che sa di sè e dei suoi cari si rivelerà una gigantesca bugia. E non c'è più nessuno, nemmeno nella sua famiglia, di cui la donna possa fidarsi. 
Il tempo stringe e forse il piccolo Ben potrebbe essere ancora salvato, ma l'opinione pubblica ha già deciso. E tu, da che parte stai?

9 lunghissimi ed interminabili giorni trascorrono dal rapimento del figlio Ben di soli otto anni durante una normalissima domenica di ottobre e Rachel Jenner viene catapultata nel peggiore degli incubi che una madre possa vivere sulla sua stessa pelle. Un incubo che avvolge lei e la sua famiglia in un vortice di paure ed incertezze, di dubbi e timori, di accuse e sensi di colpa che la porteranno a dubitare di chi le sta accanto, di chi le professa un amore incondizionato ed una protezione immutabile, fino a lambire il suo stesso ruolo di madre.
Gilly MacMillan riesce con una tecnica narrativa semplice e diretta, pura e coinvolgente a portare il lettore in una realtà che, purtroppo, è troppo spesso agli onori della cronaca. Una realtà straziante che non abbraccia solo l'inumano crimine in sè, ma che mette in risalto anche il distruttivo ruolo che l'opinione pubblica, i media e i numerosi social che occupano la vita di tutti giorni possono avere verso colei che, in questo caso, rappresenta la vittima indiretta per eccellenza. Un'opinione pubblica che si sente libera, protetta dall'anonimato che internet ci concede, di distruggere psicologicamente una donna che è di per sè priva di barriere, di protezione e che vive una realtà impossibile da concepire o anche solo da immaginare. Una donna che si sente quantomai sola, una donna distrutta, una donna vulnerabile nel suo straziante ed infinito dolore.

9 Giorni viene presentato come un autentico thriller, ma andando avanti con la lettura ci rendiamo conto come questo romanzo rappresenti qualcosa di più. E' evidente la natura psicologica che abbraccia ogni suo capitolo; andando a trattare realtà, persone ed emozioni in una maniera quasi privata ed intimistica. MacMillan ci permette di entrare in punta di piedi in una realtà familiare tutt'altro che limpida e perfetta, esplorandone i vari punti oscuri che porteranno il lettore a porsi domande, a fare supposizioni e a vivere quell'ansia struggente ed inevitabile, passo dopo passo, indizio dopo indizio, fino al suo ultimo e definitivo epilogo.

L'attenzione scrupolosa per ogni personaggio. 
L'indagine minuziosa svolta per ogni aspetto legato a questa delicata tipologia di crimine. 
Il rispetto dimostrato nel narrare, seppur romanzando, una tale tragica situazione personale e familiare. Il risvolto psicologico, mai approssimativo, che ha accompagnato ogni elemento della narrazione, coinvolgente ogni singolo protagonista della vicenda.  
E la denuncia, neppure troppo velata, che è stata posta in risalto tramite la voce di Rachel contro organi di stampa, social e opinione pubblica capaci, anche solo con qualche parola ricca di superficialità e supponenza, di distruggere una vita ed una famiglia intera. 

Questi sono stati gli elementi salienti che mi hanno letteralmente incollata alle pagine di questo romanzo attraverso un ritmo sempre in crescendo ed un talento narrativo fresco, incalzante, avvincente, intrigante ed indubbiamente forte. Un thriller capace di insinuare quel perfetto ed immancabile tarlo del dubbio nella mente del suo lettore insieme a quel continuo senso di frustrazione ed impotenza che lotta a pugni stretti contro la rabbia e la voracità di una madre che non smetterà mai di lottare per poter stringere nuovamente il proprio bambino tra le braccia.Indubbiamente, come ben avrete percepito leggendo la mia recensione, vi consiglio la lettura di questo romanzo che sarà disponibile nelle librerie dal prossimo 8 Ottobre.

Ed ora la parola passa a voi, Lettori. Cosa ne pensate di questo romanzo?
Ringrazio la casa editrice Newton Compton Editori per questa meravigliosa opportunità di conoscere una nuova scrittrice di cui, sono certa, sentiremo parlare anche in futuro.
5

NOVITA' IN LIBRERIA #26 : Les Revenants - Quando Ritornano di Seth Patrick

Buongiorno Lettori. 
Non so voi, ma questa notte ho ufficialmente inaugurato la stagione dei piumoni : ahimè, l'estate calda ed avvolgente è solo un lontano ricordo, oramai, ma, vediamola da un altro per noi interessantissimo punto di vista, non è forse questa la stagione migliore per l'amato trittico coperta-camino-libro accompagnata da una fumante tazza di caffè?
Ed in questa nuova atmosfera, nel nostro consueto appuntamento con le novità in libreria, voglio presentarvi un romanzo che sono certa vi terrà incollati alle sue pagine, parola dopo parola, fino al suo epilogo! Di cosa sto parlando?

Les Revenants - Quando Ritornano è il romanzo ufficiale della serie TV del panorama americano ed in onda nel nostro paese su Sky Atlantic HD.
Seth Patrick riporta nelle pagina di questo romanzo una grandissima invenzione narrativa, che ha funzionato nelle serie tv degli ultimi anni ( è facile fare riferimento a Resurrections!, ndr. ) e che funziona ancora di più in questo libro ispirato proprio alla serie. 
Ci troviamo di fronte ad una narrazione avvincente che mescola thriller, mystery, suspense, dramma e affronta il tema della morte in un modo assolutamente inedito..

Casa Editrice : Piemme
Prezzo : 19.50
Pagine : 448
DAL 22 SETTEMBRE IN LIBRERIA.
In un paesino francese tra le montagne, la diga che circonda le case ha, inspiegabilmente, cominciato a cedere.
E mente l'acqua sale in modo quasi impercettibile, Camille, morta in un incidente stradale con l'autobus della scuola quattro anni prima, torna a casa.
Non è invecchiata di un solo giorno, ha fame, molto sonno, e pensa di essere di ritorno da una gita scolastica.
Lo stesso accade a Simon, morto il giorno del suo matrimonio, che torna da Adéle e la trova sposata ad un altro. E poi c'è il piccolo Victor, comparso dal nulla, che non sa dove andare e segue una ragazza per strada, perchè gli ricorda la fatina delle favole.

Les Revenants - Quando Ritornano è la storia di Camille, di Simon, di Victor e di molti altri.
Ma è anche la storia dei vivi, di un'intera comunità che deve fare i conti con la sorpresa e la gioia di rivedere i propri cari, ma anche con la paura che qualcosa di ultraterreno, di terribile, si stia impossessando delle loro vite.




Seth Patrick, laureato in Matematica ad Oxford.
Ha esordito con il thriller Reviver. Il Sussurro della Morte che presto diventerà un film.

CURIOSITA' : « Les Revenants è andato in onda per la prima volta in Francia nel 2012. registrando il record di oltre un milione e mezzo di spettatori. Da allora, viene trasmessa in tutto in mondo, Italia compresa - nell'autunno 2015 andrà in onda l'attesa seconda stagione - collezionando diversi premi e paragonata a serie di culto come Twin Peaks o alle storie del King più classico ( proprio King ha dichiarato che il romanzo gli ha fatto venire gli incubi ). Il romanzo ha il pregio di seguire da vicino le storie dei diversi protagonisti, approfondendone aspetti o svelandone alcuni retroscena; raggiungendo un risultato letterario avvincente, inquietante e drammaticamente perfetto per chiunque sia alla ricerca di una storia da leggere tutta d'un fiato, ma anche per chi ha amato la sua storia, i suoi personaggi e le sue atmosfere grazie all'omonima serie TV! »

Ammetto di non aver mai visto questa serie televisiva ( pur essendo una tele-filmica dipendente! ), anche se questo genere di storie mi ha sempre intrigato: hanno quel retrogusto di celato mistero pronto ad essere rivelato in grado di suscitare quella frizzante curiosità che, decisamente troppo spesso, mi spinge a scegliere un nuovo romanzo da leggere o una nuova serie tv da vedere!
Ed ora la parola va a voi, cosa ne pensate Lettori? :)
Cristina
0

[ SEGNALAZIONE ] : Ho Scelto Te - Il Mio Futuro di Katia Anelli

Buongiorno Lettori! 
In questo nostro nuovo appuntamento settimanale con le numerose segnalazioni in silenzio voglio presentarvi un nuovo romanzo auto-pubblicato, scritto da Katia Anelli, in uscita il prossimo 24 Settembre...


DISPONIBILE DAL 24 SETTEMBRE AL PREZZO DI 1.49€.
Vi è mai capitato di non sapere cosa scegliere, o meglio, chi scegliere?
Accade anche a me: Alessia, trent'anni.
Un'opportunità di carriera alle porte.
Un fidanzato, Luca, che vuole costruire un futuro insieme, che vuole di più.
E se l'uomo della mia vita tornasse e io finissi direttamente all'inferno con lui?
Se la vita stessa prendesse una piega diversa annullando tutte le certezze che ho sempre avuto?
Se scoprissi che le persone c he per me contano non sono esattamente quelle che ho sempre conosciuto?
E se, nel frattempo, perdessi la testa per qualcun altro, qualcuno che mi faccia sentire veramente speciale?
Alla fine cosa sceglierò?
La certezza, la passione oppure l'ignoto?


Katia Anelli si è diplomata al Liceo Classico ad indirizzo linguistico, vive nella provincia di Cremona ed è una divoratrice di romanzi, di ogni genere, anche se predilige quelli d'amore!
Ho Scelto Te - Il Mio Futuro è il suo quarto romanzo, dopo la Trilogia dell'Amore: L'amore è un'altra cosa, L'altra faccia dell'amore e L'espressione dell'amore.


Cristina
0

ANTEPRIMA #26 : Deathdate di Lance Rubin

Buongiorno Lettori! 
E se la data della vostra morta fosse già impressa nella storia, come vi comportereste? 
Quale sarebbe in reale senso della vostra vita?
Scopriamolo insieme a De Agostini e al primo romanzo dello scrittore statunitense Lance Rubin con il suo Deathdate, da domani in tutte le librerie fisiche e digitali..

Casa Editrice : De Agostini
Prezzo : 14.90€
Pagine : 400
DAL 22 SETTEMBRE IN LIBRERIA.
Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno.
Ma - escluso il pessimo tempismo - nulla di strano.
Perchè il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti.
Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata.
Ma ora mancano due giorni al ballo.. e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare.
Non soltanto perchè vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore - la prima sbronza, la prima volta e il primo tradimento - ma anche perchè le cose sembrano essersi improvvisamente complicate.
Chi è l'uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? E' soltanto un pazzo? E allora perchè suo padre ha cominciato a comportarsi in modo tanto bizzarro?
D'un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E, forse, di una via d'uscita!

Lance Rubin è originario del New Jersey. Ha frequentato la Brown University ed ora vive a Brooklyn insieme alla moglie ed al figlio.
Nella sua pagina di GoodReads, Lance racconta della sua breve parentesi lavorativa come attore e sceneggiatore, preferendo poi dedicarsi completamente alla scrittura « Adoro Harry Potter. JK Rowling è un genio per tutto quello che ha realizzato! »
Deathdate è il suo romanzo d'esordio.

Lettori, cosa ne pensate di questa imminente nuova uscita?
Adorate la copertina come la sottoscritta? Se la risposta è positiva, beh, sappiate che il merito va ai lettori di De Agostini che, nella sua pagina ufficiale di facebook, ha permesso proprio a noi di eleggere la migliore copertina che avrebbe, poi, accompagnato questo atteso romanzo distopico.
Ma credete che sia finita qua? * oggi la retorica mi fa un baffo!
La casa editrice ci stupisce ancora regalandoci un'opportunità unica, capace di legare i libri ed il mondo della musica italiana!
Okay, mi spiego meglio: accedendo a questo LINK potrete iscrivervi e partecipare al concorso indetto che, seguendo le istruzioni elencate, vi permetterà di vincere i biglietti per il Tour 1995 di Lorenzo Fragola.
Una bellissima iniziativa che permette di avvicinare alla lettura anche i giovanissimi che seguono Lorenzo nella sua bella ed intensa carriera musicale.
Lasciatemi le vostre impressioni sul romanzo nei commenti :)
Cristina
2

RECENSIONE: Prometto di Sbagliare di Pedro Chagas Freitas

Dopo una lettura che mi ha lasciato addosso emozioni così diverse, a volte anche controverse e contrastanti, mi appresto a condividere insieme a voi, Lettori, la mia personale e coinvolta recensione su Prometto di Sbagliare, romanzo carismatico e potente che è stato capace di conquistare librai, editori e lettori di tutto il mondo.

L’amore arriva quando smettiamo di essere perfetti. Ti ho amato prima di saperlo e forse è solo così che si ama. Il locale è affollato e rumoroso. L’uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina. Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l’imbarazzo tradito dal tremito della dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall’ultima volta che l’ha vista, il giorno in cui l’ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n’è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la percuotono, l’uomo decide di fermarla. E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre. Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l’inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l’amore è il filo rosso che lega tutto. Quante volte ci siamo chiesti com’era l’amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L’emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta.

Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 5 | Copertina: 5

Siamo sempre alla ricerca della novità che sia in grado di sconvolgere la nostra quotidianità e, in molte occasioni, proprio nel momento in cui ce la troviamo di fronte, ecco saltare fuori un automatico meccanismo di difesa che ce la fa apparire complicata, strana, estranea, semplicemente diversa! 
Prometto di Sbagliare è molto più di un romanzo e, in parte, non lo è affatto.

« Nessuna felicità è prevedibile - e se c'è una cosa veramente allegra nella felicità è quella costante imprevedibilità, quella sensazione di porta che si apre senza sapere cosa ci sta dietro.. »

E' un libro che parla dell'amore in ogni sua piccola, complessa e complicata sfaccettatura che è parte naturale della vita di tutti noi. Nel bene e nel male. C'è o ci sarà, almeno una volta!
Ogni singolo episodio che viene raccontato permette al lettore di entrare in punta di piedi in una vita, in una realtà, in un'emozione che è anche nostra ed è reazione inevitabile leggere quelle parole e vagare tra i diversi ricordi, attraverso le indimenticabili gioie e le piccole delusioni che hanno plasmato, anno dopo anno, il nostro cuore; costruendo passo dopo passo la donna e l'uomo che siamo oggi!
Per onestà intellettuale devo confessarvi che le prime pagine mi hanno spiazzata, lasciandomi interdetta e confusa. Non mi aspettavo nulla di tutto questo. Credevo di trovarmi di fronte ad un normale romanzo che fosse capace di emozionarmi parlandomi di un amore ideale, di un amore fantastico e meraviglioso. No, lettori, nulla di questo!
Andando avanti con la lettura, spinta da una personale testardaggine che è stata doppiamente premiata, mi sono ritrovata dinanzi ad emozioni che mi hanno colpito in pieno petto con una forza, con una tale sincerità, con una sontuosa e reale meraviglia che, in numerosi attimi di lettura silenziosa, mi hanno lasciato essenzialmente senza fiato.

« Prometto di fallire. Senza esitare. Prometto di essere umano, incoerente, di dire la parola sbagliata, la frase sbagliata, perfino il testo sbagliato, di agire senza pensare, 
a che diavolo serve pensare quando ti amo in modo così scellerato? »

E' quantomai difficile scrivere una recensione standard in questo caso: non posso parlarvi dei personaggi principali, criticare la loro descrizione, presentarvi eventuali mancanze o distruggere la scelta di determinate ambientazioni. In questo libro i personaggi sono molteplici e così diversi tra di loro, descritti in una maniera sublime da sentirli parte di me stessa in pochissime parole! 
E, cosa fondamentale per chi si volesse approcciare a questa lettura, ricordatevi che è l'amore il fulcro di tutta la narrazione: l'amore impertinente e focoso, l'amore puro ed incondizionato, l'amore perso e ritrovato, l'amore sprecato e distrutto, l'amore corrisposto e l'amore a senso unico, l'amore di un padre che tiene sua figlia tra le braccia per la prima volta, l'amore straziato di una madre costretta a dire addio ad un figlio che aveva tutta la vita dinanzi, l'amore maturo e coscienzioso, l'amore idilliaco, l'amore crudo e passionale, l'amore di una notte, l'amore di un'eternità senza fine.
Prometto di Sbagliare è un regalo prezioso da vivere con calma, da gustare parola per parola, da conservare nel cuore anche a distanza di tempo. Non è il classico romanzo da una botta e via. Non è un libro da divorare, senza remore. Sono piccoli sprazzi di luce capaci di illuminare i ricordi più belli e far tornare in prima fila anche quelli meno splendenti, ma che ci hanno permesso di essere noi stessi, puri e semplici, reali e mai costruiti.
Questo libro mi ha permesso di guardarmi allo specchio senza filtri nè maschere.
Questo libro mi ha permesso di ricordare emozioni, storie e persone che credevo perdute o dimenticate.
Questo libro mi ha permesso di viverlo, assaporarlo, gustarlo e divorarlo nella maniera più dura e sfrontata. 

«Le persone che scrivono quel che vorremmo sentire, che creano la musica 
che ci costringe ad andare avanti, che disegnano il quadro capace di farci credere..
Quando l'abisso si avvicina le persone servono ad afferrarci e a permetterci la salvazione.. »

Perchè vi consiglio Prometto Di Sbagliare.
Perchè è possibile amare un libro che parla d'amore in un modo incostante, forte, originale e deciso; attraverso le parole di uno scrittore che non si cela dietro a descrizioni vuote, ai sentito dire o alle pleonastiche frasi d'effetto, ma che mette se stesso in prima linea, mettendo in gioco la sua vita, il suo sentimento e la sua voglia di colpire ed essere inevitabilmente colpito..

Cosa ne pensate, Lettori?
Avete avuto modo di leggere questo romanzo o qualche suo estratto che vi ha incuriosito?
Oltre alla recensione, vorrei consigliarvi di leggere il racconto esclusivo ed inedito scritto da Pedro Chagas Freitas in concomitanza con il #socialwriting organizzato dalla casa editrice Garzanti e tenutosi lo scorso 10 settembre a Milano - purtroppo impegni universitari non mi hanno permesso di partecipare a questa meravigliosa iniziativa!
Come sempre, aspetto le vostre reazioni e considerazioni nei commenti..
Cristina
13

LA MUSICA DELLE PAROLE #1 : Lettera a mia Figlia sull'Amore di Filippo Neviani

Oggi voglio inaugurare una nuova rubrica che racchiude le mie due più grandi passioni in quella che, a mio avviso, sono sempre state due facce della stessa medaglia: non è forse la musica altrettanto emozionante? non è forse la musica altrettanto poetica?
Lettera a mia Figlia sull'Amore è il titolo che accompagna il primo esperimento letterario di un grande della musica italiana ed internazionale: Filippo Neviani in arte Nek; un'artista che stimo profondamente per la sua storia, per la sua musica e ( alla fine male non fa! ) per il suo fascino che è a detta di moltissimi quantomeno innegabile!
Il libro non è la solita biografia, ma una lettera in cui il cantante spiega alla figlia di cinque anni cosa sia realmente l'amore e quali meravigliose forme possa assumere nella vita di tutti i giorni! 

Casa Editrice : Rizzoli
Prezzo : 17.00€
Pagine : 198
IN LIBRERIA DAL 17 SETTEMBRE.
Cosa deve insegnare un padre ad una figlia, se non il potere dell'amore?
Cinque anni fa, quando è nata Beatrice, Nek ha scoperto una delle forme d'amore più travolgenti, quella che si prova per un figlio, ma prima di allora ne aveva vissute, cantate e raccontate tante altre: per la musica innanzitutto; per la moglie Patrizia, un legame che dura da venti anni ma che gli fa battere il cuore come il primo giorno; per Dio, più padre che dogma, riscoperto nel 2007 grazie ad un incontro speciale; per la sua terra: l'Emilia e Sassuolo che sono come l'America; per il suo grande eroe, il padre Cesare, scomparso dopo aver sofferto molto. 
In questa lunga lettera, con parole dolci e toccanti, Nek spiega l'amore in tutte le sue sfumature, da quello spassionato che fa fare le acrobazie. all'amore maturo che fa le sue scelte e vive le sue sofferenze.
E, pagina dopo pagina, ecco svelato di una vita felice con la raccomandazione alla sua piccola di usare tutta l'energia che possiede per amare in modo esagerato e vivere al massimo. Grazie al talento speciale di Nek di emozionare con le parole, questo libro è un tuffo nella vita piena di passione di un'artista amatissimo.


Filippo Neviani ( NEK ) è un cantante italiano di fama internazionale.
Attivo dal 1991 e reso celebre dalla hit Laura Non C'è del 1997, ha firmato quattordici album e ha venduto nel mondo circa dieci milioni di dischi.
Nel 2015, ventidue anni dopo la sua prima partecipazione, è tornato al Festival di SanRemo e ha pubblicato il suo ultimo album Prima di Parlare.

In previsione dell'uscita del suo primo lavoro letterario, Filippo incontrerà i suoi fans per 3 imperdibili eventi di firmacopia a Napoli, Roma e Milano. 
Potete prenderne visione nei sito internet della casa editrice Rizzoli.

La forza di questo cantante, oltre all'innegabile talento artistico, è a mio personale avviso la costanza e l'umiltà che lo hanno sempre contraddistinto rispetto a molti suoi colleghi: caratteristica fondamentale che gli ha permesso di affermarsi in campo musicale e di entrare nel cuore di milioni di persone, italiane e non!

E per deliziare nel modo migliore questo articolo fatto di parole e musica, come potrei terminare diversamente?


Cristina
1

NOVITA' IN LIBRERIA #25

Buongiorno Lettori.
Oggi ho deciso di presentarvi due romanzi molto diversi tra di loro, ma che proprio per la loro diversità mi hanno egualmente colpito scorrendo l'elenco delle ultime uscite nelle librerie fisiche e/o digitali.
Il primo romanzo, edito Mondadori, è l'esordio della scrittrice francese Clélie Avit che con il suo So Che Sei Qui ha conquistato in pochissimo tempo gli editor di tutto il mondo; il secondo, invece, edito Piemme, è la conferma letteraria di Jenny Valentine che con il suo Io Non Sono Nessuno racconta uno scambio di vite, di personalità e di situazioni che porteranno ad inevitabili scontri e misteri da svelare.
Ma procediamo con ordine..

Casa Editrice : Mndadori
Prezzo : 18.00€
Pagine : 216
Data di Pubblicazione : 15 Settembre 2015
Elsa ha trent'anni, adora la montagna e le gite in alta quota. Ma è a causa di questa passione che ora si trova in un letto d'ospedale, dopo una brutta caduta da una parete ghiacciata. E' in come da venti settimane.
Sente tutto, ma nessuna delle persone accanto a lei se ne accorge.
Un giorno, per errore, entra nella sua stanza un ragazzo sconosciuto. Thibault non sa nulla della storia di Elsa, ma inizia a parlarle, conosce i suoi amici, qualcosa nella ragazza addormentata che profuma di gelsomino e gli sembra così dolce lo tiene legato magneticamente alla sua stanza.
Giorno dopo giorno torna a farle visita. Ed Elsa sente tutto, ma non può rispondere. Non può chiedere a quel ragazzo gentile di prometterle che tornerà anche il giorno dopo, non può dirgli che sa riconoscere il suono della sua risata in corridoio e che ora quasi sente il calore del suo bacio sulla guancia.
Thibault non sa che Elsa non si risveglierà più. perchè a breve la staccheranno dalle macchine che la tengono in vita.
L'hanno deciso i medici, la famiglia ha acconsentito...

Potete leggere un estratto del romanzo QUI!
Clélie Avit ha 29 anni, è nata e cresciuta in Alvernia, insegna chimica e fisica al liceo.


Chap non ha fatto altro che scappare per tutta la vita.
Un giorno, nella casa famiglia in cui abita temporaneamente, viene scambiato per Cassiel Roadnight, un ragazzo scomparso due anni prima.
La somiglianza è davvero sensazionale e la famiglia che ancora lo cerca disperatamente sembra perfetta.
E così che Chap decide di rubare l'identità di Cassiel e fingersi lui con i suoi amici e parenti.
Ma diventare qualcun altro è meno semplice di quanto Chap potesse immaginare, soprattutto quando inizia a scoprire che anche Cassiel nascondeva molti segreti..


Casa Editrice : Piemme
Prezzo : 17.00€
Pagine : 240
Data di Pubblicazione : 15 Settembre 2015


Jenny Valentine è una scrittrice di libri per ragazzi. 
Ha studiato letteratura inglese; nel 2007 ha vinto il Guardian Children's Fiction Prize con il suo romanzo d'esordio, Finding Violet Park.
I suoi romanzi sono stati candidati per la Canergie Medal.

Sono rimasta particolarmente affascinata dalle due copertine.
Stranamente, aggiungerei io!, non mi capita mai :)
Sono due romanzi che ben si adattano ad ogni tipo di lettore anche il mio diffidente e/o esigente e che, seppur con trame e richiami tematici molti diversi, presentano tutte le carte in regola per affascinare e tenere incollati ad ogni singola pagina. Scommettiamo?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti!
Cristina
3

[ Newton Compton Editori ] CLUB DEI LETTORI #1 : 9 Giorni di Gilly MacMillan

Quando la Newton Compton Editori, qualche settimana fa, ha invitato i suoi followers a far parte del Club dei Lettori ho pensato che fosse un'occasione preziosa da cogliere al volo e proprio questa mattina, con mia immensa gioia ed inevitabile sorpresa, il tanto amato ed inaspettato corriere ha bussato alla mia porta con un nuovo, misterioso pacco pronto per essere scartato.
Grazie alla casa editrice 9 Giorni di Gilly MacMillan è arrivata a reclamare il suo spazio nella mia libreria, in anteprima rispetto alla sua uscita ufficiale in cartaceo prevista per il prossimo 8 Ottobre. 
Curiosi di saperne di più?

INFO LIBRO
IN LIBRERIA DALL' 8 OTTOBRE.
Rachel Jenner è sconvolta ed in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso e lei non sa come affrontare questa tragedia.
Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che la seguono ovunque vada. 
E' vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito, perciò tutto il Paese ora pensa che lei sia una madre terribile e che vada condannata.
Ma cosa è successo veramente in quel tragico pomeriggio?
Stretta fra il dramma di aver perso suo figlio, le indagini della polizia sempre più serrate e la pubblica gogna dei media, Rachel deve affrontare un'altra agghiacciante realtà: tutto quello che sa di sè e dei suoi cari si rivelerà una gigantesca bugia. 
E non c'è più nessuno, nemmeno nella sua famiglia, di cui la donna possa fidarsi. 
Il tempo stringe e forse il piccolo Ben potrebbe essere ancora salvato, ma l'opinione pubblica ha già deciso.
E tu, da che parte stai?


Gilly MacMillan è cresciuta a Swindon, nel sud-ovest dell'Inghilterra. 
Ha studiato Storia dell'Arte alla Bristol University e poi alla Courtauld Institute of Art di Londra. Ha lavorato al The Burlington Magazine e alla Hayward Gallery prima di mettere su famiglia. 
Da allora vive a Bristol con il marito ed i loro tre figli.
9 Giorni è il suo libro d'esordio. 
Per maggiori informazioni visitate il suo account twitter.

9 Giorni si presenta come un vero e proprio successo internazionale attraverso un debutto straordinario di n romanzo da brivido, capace di togliere il sonno; un thriller psicologico e sorprendente scritto con passione ed istinto

Ringrazio la casa editrice Newton Compton Editori per questa bellissima opportunità.
Leggendo la trama e i commenti di chi ha già letto il romanzo, sono veramente curiosa di immergermi in questa nuova avventura!
E voi, Lettori, cosa ne pensate?
Cristina
9

ANTEPRIMA #25 : Il Libro Del Destino di Grégory Samak

Le Figaro lo descrive come un romanzo fenomenale.
Culture et Communication esalta la maestria del suo autore capace di coniugare in maniera magistrale realtà ed immaginazione.
La casa editrice Nord dal prossimo 24 Settembre porta nelle nostre librerie Il Libro del Destino, libro d'esordio dello scrittore francese Grégory Samak : un romanzo forte, potente ed originale con un ritmo brillante e serrato conduce il lettore in un viaggio senza ritorno.
L'autore sarà in Italia per interviste nei giorni 1 e 2 Ottobre. 

Casa Editrice : Nord
Prezzo : 16.60€
Pagine : 288
IN LIBRERIA DAL 24 SETTEMBRE.
Non avrebbe dovuto accettare la sfida, ma ormai è troppo tardi. Terrorizzato, il bambino solleva lo sguardo dalla scacchiera e incontra gli occhi gelidi dell'ufficiale nazista. 
Ha perso. 
La sua famiglia verrà fucilata dalle guardie del campo e a lui verrà amputato un dito, perché ricordi quell'umiliazione per sempre..
Elias Ein non è mai stato un uomo di fede. 
E anche adesso è convinto che ci sia una spiegazione razionale per l’esistenza di quella immensa biblioteca. 
Che ci sia una ragione, se vi si accede solo tramite una botola nascosta nel sottoscala della grande casa d'epoca che ha appena comprato. 
Che ci sia una logica in quell'elenco di nomi, date e brevi descrizioni di eventi che occupa tutti i volumi, dalla prima all'ultima pagina. 
Non può essere davvero il Libro della Vita, di cui parla la Bibbia. 
No, Elias non vuole credere che il destino di ogni uomo sia già stato scritto. 
Costernato, apre un volume, trova il nome che cercava e posa il dito sulle lettere dorate. Un gesto che gli offrirà l’occasione di redimersi e di giocare una partita a scacchi con la Storia…

Grégory Samak è laureato in Scienze politiche. 
Dopo aver conseguito un Master in Televisione e cinema alla Sorbonne, ha iniziato una folgorante carriera in ambito televisivo, lavorando per il colosso americano ABC News e contribuendo alla fondazione di BFM TV, il maggior canale all news francese. 
Nel 2012 è diventato direttore a livello mondiale di Euronews. 
Vive a Parigi con la moglie e i due figli. 
Il Libro Del Destino è il suo romanzo d'esordio.
Cristina
0

NOVITA' IN LIBRERIA #24 : Io Non Ti Conosco di S.J. Watson

Buongiorno Lettori! 
Dopo l'incontrastato successo ottenuto grazie al suo libro d'esordio Non Ti Addormentare - da cui è stato tradotta l'omonima trasposizione cinematografica del 2014 con protagonisti Nicole Kidman e Colin Firth - S.J. Watson torna finalmente in libreria con il suo secondo romanzo ricco di sconvolgimento ed adrenalinici colpi di scena che raccontano com'è facile perdere tutto, mostrandoci la doppiezza delle vite di chi ci vive accanto ogni giorno, le maschere che quotidianamente indossiamo e la umana capacità di essere quello che in realtà non siamo! 


INFO LIBRO
Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l'alcol.
L'unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti. E' lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava online fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. 
Così Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate per capire cosa può esserle successo.
E' così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All'inizio lo tratta con sospetto, ma poi, pian piano, tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore.
Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella..

« Con Non Ti Addormentare era nata una stella nel firmamento del Thriller inglese. 
Oggi con Io Non Ti Conosco, quella stella brilla più forte che mai.. »

« Una lettura straordinariamente avvincente con una trama costruita in modo magnifico.. »

S.J. Watson inglese, ha avuto un successo planetario con Non Ti Addormentare ( 2012 ), suo romanzo d'esordio e bestseller internazionale, tradotto in tutto il mondo.
Ritorna con il suo secondo romanzo, Io Non Ti Conosco, che sta riscontrando eguale fortuna.
Nato nelle Midlands, vive a Londra.
http://www.sjwatson-books.com/

Essendo stata piacevolmente colpita dalla lettura quasi nevrotica di Non Ti Addormentare, mi ero messa sulla traccia di Watson da mesi, in attesa di novità per la prossima uscita italiana di questo romanzo che, a detta dei numerosi addetti al settore anglosassoni, presenta tutte le carte in regola per bissare il successo del suo precedessore.
Ed effettivamente gli elementi ci sono tutti!
Quello che ho particolarmente apprezzato - rispetto alla copertina originale che potete trovare qui - è la scelta della casa editrice Piemme di presentare una continuità rispetto alla cover del romanzo d'esordio dove l'occhio femminile: controverso, misterioso ed indagatore occupa certamente un posto di rilievo e determinante; come a testimoniare la forza, la tenacia e l'insita determinazione che l'autore sceglie di dare alle sue protagoniste femminili.
E dopo aver aggiornato la mia wishlist, la parola passa a voi Lettori: cosa ne pensate?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
0

[ FANTASY ] : Harry Potter e La Pietra Filosofale - Edizione Illustrata a Colori


Il 22 Ottobre la casa editrice Salani pubblicherà l' edizione illustrata a colori di Harry Potter e la Pietra Filosofale : primo volume della saga firmata da J.K. Rowling che ha raggiunto la cifra record di oltre cinquecento milioni di copie vendute in tutto il mondo!
L'edizione integrale del romanzo - che ha appassionato ed entusiasmato grandi e piccini, avvicinando alla lettura tantissimi lettori in erba - è impreziosita dalle illustrazioni di Jim Kay, scelto personalmente dalla Rowling e vincitore della Kate Greeway Medal, uno dei massimi riconoscimenti a livello internazionale dedicati all'illustrazione per ragazzi. 
Questo progetto internazionale coinvolge gli editori mondiali di Harry Potter e proseguirà con la pubblicazione di tutti e sette i volumi della saga.

Un'occasione speciale ed imperdibile per tutti gli appassionati del maghetto più famoso del mondo letterario e non; ma anche una bellissima iniziativa che permette di scoprire la meravigliosa storia di amore, amicizia, sacrificio, rispetto e lealtà da parte dei pochi che, ancora oggi, non si sono lasciati affascinare dalla penna intrigante, emozionante e coinvolgente della Rowling.

Harry Potter non è solo un libro per bambini. 
Harry Potter è un viaggio impervio ed impetuoso, ma altrettanto magico e fantastico, dalla spensierata fanciullezza di un bambino qualsiasi alla fervida consapevolezza delle responsabilità e delle naturali difficoltà che si affacciano, anno dopo anno, nella vita di ognuno di noi. 
Tu-Sai-Chi escluso, fortunatamente :)
Cristina
2

ANTEPRIMA #24 :Il Segno di Sarah Lotz

Buongiorno Lettori. 
In questo nuovo inizio di settimana, voglio presentarvi un nuovo romanzo che rappresenta l'esordio nel mondo letterario della sua autrice diventato in pochissimo tempo un vero e proprio fenomeno internazionale tanto da aver convinto scrittori del calibro di Stephen King « Il segno è veramente magnifico. Difficile interrompere la lettura: è troppo avvincente! » e addetti al settore come il quotidiano britannico The Guardian « Un thriller coinvolgente e raffinato, una scoperta eccezionale! » e The Indipendent « Sarah Lotz trasporta il lettore in una storia ambigua e caratterizzata da momenti ad altissima tensione. Il Segno è un romanzo travolgente.. »
E se ancora non siete convinti, potete leggere un estratto del romanzo prima di addentrarvi nella sua intrigante trama e conoscere un po' più da vicino la sua giovane autrice..

Casa Editrice : Nord
Prezzo : 18.00€
Pagine : 480
Data di Pubblicazione : 10 Settembre 2015
IN LIBRERIA DAL 10 SETTEMBRE.
12 gennaio 2012, il giorno che ha cambiato la Storia. Il giorno in cui quattro aerei di linea si sono schiantati al suolo: in quattro continenti diversi e quasi nello stesso istante. Nessun atto di terrorismo, solo un’assurda, tragica fatalità. O forse no. Perché, contro ogni logica, in tre casi ci sono stati dei superstiti. Tre bambini, usciti senza nemmeno un graffio dai rottami. E ben presto quei bambini sono diventati prima un mistero inspiegabile, poi un enigma inquietante.
Per fare luce sul mistero, alla giornalista Elspeth Martins non rimane che raccogliere tutte le informazioni disponibili, comprese le interviste rilasciate nel corso del tempo da chi si è preso cura di loro dopo gli incidenti aerei. E una cosa ben presto risulta chiara. I Tre hanno una forte influenza su chi sta loro vicino. A volte è un’influenza positiva, a volte invece è come se emanassero una forza malefica. E più Elspeth indaga sulla storia dei Tre, più gli interrogativi si accavallano.
Chi sono – o cosa sono − davvero quei bambini? Una semplice anomalia statistica? Messaggeri di Dio, inviati sulla terra per uno scopo ancora oscuro? O il Segno premonitore della fine dei tempi? 
Molte domande, una sola risposta: questo romanzo.


Sarah Lotz è una giovane sceneggiatrice sudafricana che con Il segno ha esordito nella narrativa. 
Il suo romanzo è stato un caso letterario alla fiera di Francoforte, dove è stato acquistato da oltre 20 editori in tutto il mondo. 
Dopo aver conquistato la critica più prestigiosa ed il Re del Thriller - Stephen King - Il Segno è diventato un successo anche grazie al passaparola dei lettori, elettrizzati dall'originalità e dall'intelligenza del romanzo di Sarah Lotz.

A dispetto delle mie precedenti promesse, mi sono lasciata conquistare ancora una volta!
Questo genere di romanzo rappresenta da sempre uno dei miei numerosi punti deboli della lettrice esigente e compulsiva che abita in me da moltissimi anni.
Pur avendo subito importanti delusioni in passato da libri che venivano presentati come capolavori e che, invece, alla fine, rasentavano le tre stelle, devo ammettere che la trama di questo nuovo romanzo mi ha immediatamente catturata, andando a toccare ogni corda sensibile del mio io più misterioso in costante ricerca di quella frizzante suspance capace di confondere, travolgere e sconvolgere ancora..
Come si fa a resistere? DITEMELO!
E voi, Lettori, cosa ne pensate?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
0

RECENSIONE FLASH : I Due Volti di Nuova Delhi di Annarita Tranfici

I Due Volti di Nuova Delhi è un breve racconto scritto dalla penna matura, forte ed incisiva di Annarita Tranfici che ha lasciato dentro di me molte più emozioni di quanto molti romanzi sono stati capaci di fare. 
Il primo volto che ci viene presentato è quello dell'amore più puro, rispettoso, sensibile e silenzioso che lega due anime legate da un invisibile filo rosso tra Kiran e Kajal. Un amore fatto di ben poche parole, ma sostituito da sguardi, pensieri ed emozioni accomunati dal profondo desiderio di vivere quei preziosi attimi alla luce del sole. Il secondo volto rappresenta la parte più oscura, sporca e deprecabile dell'essere umano: un volto capace solo di esprimere la più crudele violenza e vile usurpazione, quello stesso volto che non conoscerà mai l'amore, quel vivido sentimento che porta avanti il mondo da secoli, che gli sarà sempre precluso perchè dentro di lui non vive la speranza, il desiderio o una luce particolare che possa illuminare anche le notti più buie, no!, il suo cuore conosce solo la viltà, il risentimento, l'invidia e la becera gelosia che lo conduce ad usare la forza per ottenere quello che non potrai mai raggiungere!
Storia: 4 | Personaggi: 3 | Stile: 4 | Copertina: 2

« Una storia la cui dolcezza si perde in un pomeriggio amaro che svela i volti di una Nuova Delhi con due anime; un lembo di terra in cui la sacralità confina con la perversione, in cui la moralità e l'amoralità conoscono le stesse albe e gli stessi tramonti.. »

Il racconto di Annarita è stato per me un viaggio completo attraverso le emozioni più diverse e contrastanti che, per la sua brevità, si è rivelato come un pugno scagliato improvvisamente in pieno stomaco che ti impedisce quasi di pensare, riflettere, parlare. 
In un tempo pari ad un vivace battito di ciglia, si passa dall'amore appena sbocciato tra due giovani che inducono sentimenti di perfetta tenerezza all'odio più vile ed incomprensibile che conduce un essere umano a trasformarsi in un animale, privo di coscienza, ma condotto nelle sue azioni dal peggiore istinto, dal più vuoto senso di decenza umana! 
Emozioni che mi hanno portato alle lacrime, alla rabbia, alla voglia di urlare. 
Perchè, purtroppo, queste non sono realtà così lontane da noi. Ogni giorno, attorno al nostro quotidiano, sentiamo e leggiamo di uomini che svestono i panni dell'umana decenza ergendosi a giudici supremi e usando a loro personale piacimento la vita di altri esseri umani come fosse vecchi giocattoli da gettare via.
Ringrazio Annarita per avermi permesso di conoscere questo racconto e di entrare nel suo mondo fatto di poche parole, ma di emozioni incisive, intense che si rivelano capaci di risvegliare anche il cuore più chiuso e difficile da scalfire. 
Posso solo sperare, a questo punto, di leggere molto presto un suo romanzo perchè, di questo sono assolutamente certa, sarà capace di coinvolgere il lettore attraverso uno stile puro e semplice, privo di costruzioni ridondanti che appesantiscono inutilmente la narrazione e capace di condurre il lettore, passo dopo passo, in un crescete vortice di emozioni fino a bloccare in un vero e proprio vortice di parole da cui è impossibile scappare.

Lettori, potete leggere I Due Volti di Nuova Delhi acquistandone una copia nello store digitale di amazon! Come sempre, potete lasciarmi le vostre impressioni e considerazioni a riguardo nei commenti..
Cristina
2

RECENSIONE : L'Incastro (Im)Perfetto di Colleen Hoover

Come mi accade nella vita reale, anche per quanto riguarda i miei nuovi ed inaspettati incontri letterari, mi capita di essere letteralmente invasa da mille pensieri che rendono se non impossibile, altamente difficile concludere un discorso sensato senza che mille altre parole prendano prepotentemente il sopravvento. Ero così convinta di trovarmi di fronte ad una piacevole e leggera lettura che il ritrovarmi, invece, tra le mani un romanzo capace di travolgermi con un vortice di sentimenti ed emozioni legati da un imprevista e proverbiale intensità, mi ha lasciato essenzialmente senza parole!

Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un'innegabile reciproca attrazione! Lui non cerca l'amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro! Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?

Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 4

Ed eccomi a parlarvi di un romanzo che mi ha sconvolto nel senso più positivo del termine, s'intende! Non avendo letto nulla della Hoover pur essendomi stata consigliata moltissime volte, mi sono approcciata a questa nuova lettura assolutamente priva di preconcettipregiudizi e solite aspettative che solitamente accompagnano quegli autori molto amati dai lettori, quasi esaltandoli grazie ad un invisibile tappeto rosso che, alla fine dei giochi, rischia di trasformarsi in qualcosa di decisamente molto meno elegante. 
L'Incastro (Im)Perfetto è la storia di un amore: casuale, imprevisto, imprevedibile e decisamente fuori dagli schemi! Già dal loro incontro, Tate e Miles, rappresentano l'emblema delle situazioni impossibili, imbarazzanti e al limite dell'impossibile. Eppure è quel tipo di amore che mi ha incollato alle sue pagine, attraverso parole che cadono addosso come macigni e che permettono, infine, al lettore di vivere una realtà forse distante ma inevitabilmente intrigante! 
Tate è una studentessa universitaria curiosa, testarda, solare e con un senso dell'humour spiccato ed irriverente; Miles è un pilota d'aerei come tutti gli uomini che fanno parte della vita di Tate distaccato e chiuso, con uno sguardo velato da persistenti sensi di colpa che non gli permettono di vivere appieno ogni sentimento e rendendolo quantomai indecifrabile. 
La loro relazione esplode e si scopre in un piano essenzialmente ed esclusivamente fisico; due infatti sono le regole che Miles mette in chiaro nell'attimo che precede il loro primo bacio: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro! E a quelle due impossibili punti fermi Tate si abbandona completamente, accettando quel rapporto fatto di incontri rubati, baci appassionati e notti indimenticabili. La loro chimica sessuale sembra darle tutto quello di cui ha bisogno.. Eppure sa, in fondo al suo cuore incontrollabile e difficilmente gestibile, che questo non le basta più sentendo crescere dentro di lei come un suono martellante ed incessante quel bisogno scalpitante di scoprire la verità dietro quegli occhi bellissimi e inspiegabilmente solitari.

« Non c'è nessun muro invisibile a impedirmi di conoscere ed esplorare ogni cosa di lui. Mi sta permettendo di vederlo questa volta, ed è bellissimo! Molto più bello di prima.. » 

La narrazione si costruisce su due assi temporali legati al personaggio di Miles: mentre Tate ci accompagna per mano lungo il sentiero della loro controversa e per molti incomprensibile storia d'amore, il nostro protagonista maschile svelerà quel passato che il suo sguardo continua imperterrito a nascondere, sommerso da sensi di colpa e vicende apparentemente molto lontane che lo hanno reso l'uomo diffidente, chiuso e a tratti scorbutico che è oggi.
Perchè Miles ha conosciuto la parte più brutta dell'amore e sa, come fosse l'unica certezza della sua esistenza, che il gioco non vale la candela; innamorarsi non vale più la pena se uno straziante ed imprevedibile dolore può nascondersi in agguato dietro l'angolo.
Questo continuo alternarsi tra passato e presente non appesantisce affatto la storia, anzi, permetto al lettore di entrare, in punta di piedi, nei ricordi occulti di un personaggio affascinante, profondo e controverso come quello di Miles. E si finisce con l'amare ogni sua singola sfaccettatura, passata e presente che sia! 
Lo stile linguistico e la tecnica narrativa utilizzata nelle ultime pagine del romanzo si presentano come un pugno in pieno stomaco, lasciando il lettore praticamente senza fiato. Con la vista offuscata dalle copiose lacrime che scendevano senza tregua, grazie alla perfetta armonia tra curiosità e rispetto riportate nero su bianco dalla Hoover, ho continuato imperterrita a leggere quelle parole che si sono aperte davanti a me come un importante sipario; rivelando una verità che non avrei mai potuto immaginare e che per la sua durezza mi ha semplicemente lasciato impietrita, senza forze.
Riuscivo quasi a percepire quel dolore in pieno petto. Come se potessi vivere quei ricordi, quel dolore e quell'atroce sofferenza che ha condotto un giovane, inesperto e a tratti ingenuo Miles a chiudersi a riccio di fronte all'amore, ad erigere un muro insormontabile che nessuno almeno prima dell'arrivo di Tate era mai riuscito a scalfire, benché meno a superare!

Potrei descrivere L'Incastro (Im)Perfetto come una complicata favola moderna; perchè, come suggerisce lo stesso titolo, in amore la perfezione non esiste: non esiste nelle persone, non esiste nei modi o nel corteggiamento. E' una scommessa. Quasi un terno al lotto. Un salto nel vuoto. Un appuntamento al buio con il destino che, a dispetto di quanto uomini e società possano ipocritamente pensare, vale assolutamente la pena di essere vissuto fino in fondo, fino all'ultima incauta curva! 
Seppur trovando a tratti la narrazione un po' forzata e non necessariamente ripetitiva, non posso che confessare di essere stata totalmente risucchiata nello splendido mondo imperfetto descritto magistralmente da Colleen Hoover. Pur partendo da lettrice come una tela bianca, immacolata in attesa di essere completata, all'inizio mi sono trovata onestamente in difficoltà, non avendo avuto belle esperienze passate con il genere erotico - basta citare il mio pensiero assolutamente distruttivo della saga delle 50 Sfumature di.. - rischiando anche di abbandonare una lettura che, invece, mi ha conquistata pagina dopo pagina. 

Pura. Adulta. Intrigante. Forte. Passionale. Ingenua. 
Profonda. Impertinente. Dolorosa. Straziante. Felice. Reale. 

Sono tutti aggettivi capaci di descrivere nella loro contraddizione questo romanzo che riesce, nella sua autenticità e pura evasione, a penetrare con successo insperato anche nel cuore del lettore più difficile da conquistare. 

Ora la parola passa a voi Lettori : cosa ne pensate di questo romanzo? Siete d'accordo con il mio punto di vista? Lo avete già letto o lo leggerete? Avete già avuto modo di conoscere la Hoover con i suoi precedenti lavori?
Insomma, lasciatemi le vostre considerazioni e impressioni nei commenti.. ci conto!

Cristina
7

NOVITA' IN LIBRERIA #23 : [ De Agostini ]

Buongiorno Lettori. 
Avete letto la mia ultima recensione di L'Ombra del Silenzio? Fate un salto qui ;)
Nel frattempo, occupiamoci di qualche novità letteraria che potrete trovare in libreria proprio da oggi 1 Settembre grazie alla casa editrice De Agostini

Casa Editrice : De Agostini
Prezzo : 14.90€
Pagine : 320
Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. 
È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta..
Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell'appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile.
E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano.
L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice.
Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley è lì insieme a lei. 
Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. 
Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più..


Prendimi per Mano è il romanzo new adult che inaugura la nuova serie a tema sportivo dal titolo originale di The Ivy Years, composta da cinque romanzi autoconclusivi ambientati nel medesimo college.


Casa Editrice : De Agostini
Prezzo : 14.90€
La vita di Liv Bloom è sempre stata un disastro. 
Un continuo susseguirsi di famiglie affidatarie, delusioni e fallimenti. 
Ecco perchè, quando Liv vince una borsa di studio per Wickam Hall, la più prestigiosa accademia d'arte dello stato, è al settimo cielo! 
L'arte non è solo la sua più grande passione, ma anche l'unica possibile via di fuga da una vita che detesta. 
E poco importa che l'atmosfera di Wickam Hall sia a dir poco spettrale, che gli antichi edifici abbiano un aspetto sinistro e che ogni angolo della scuola risuoni di misteri e premonizioni. 
Liv è troppo felice per farci caso. Tanto più che Malcom, il ragazzo più bello e talentuoso dell'accademia, sembra essersi disperatamente innamorato di lei. 
Presto,però, l'idillio si infrange. 
Perchè nemmeno l'amore di Liv e Malcom può ignorare l'antica maledizione che si nasconde tra i corridoi di Wickam Hall. 
Una maledizione che porta con sè una lunga scia di sangue. 
E che ora vuole reclamare la felicità di Liv.



Una Ghost Story auto-conclusiva tra amore e fantasmi; una lettura romantica, inquietanti e a tratti sconvolgente. Una storia d'amore appassionata il perfetto mix tra Ghost e Il Sesto Senso. 

Cosa ne pensate di queste nuove uscite, Lettori?
Decisamente diverse, ma interessanti sotto diversi punti di vista, non trovate?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
0
Powered by Blogger.
Back to Top