Recensioni

Recensioni
Recensioni A-Z

In Libreria

In Libreria
IN LIBRERIA

Ciak Si Gira

Ciak Si Gira
CIAK SI GIRA

[ RECENSIONE ] Fiore di Fulmine di Vanessa Roggeri | Garzanti

FIORE DI FULMINE di Vanessa Roggeri
Prezzo: 16.40€ | Pagine: 254

E' quasi sera quando all'improvviso il cielo si fa livido, mentre enormi nuvole nere galoppano a oscurare gli ultimi raggi di sole. Da sempre, la prima cosa da fare è rintanarsi in casa, coprire gli specchi e pregare che il temporale svanisca presto. Eppure la piccola Nora, undici anni e il coraggio più scellerato che la gente di Monte Narba abbia mai conosciuto, non ha nessuna intenzione di mettersi al riparo. Nora vuole sfidare il vento che soffia sempre più forte e correre sulla cima della collina. E' appena arrivata sotto una grande quercia quando un fulmine la colpisce sbalzandola lontano, esanime. Per tutto il piccolo villaggio sardo dove è cresciuta, la bambina è morta. Ma non è quello il suo destino. Nora riapre i suoi enormi occhi versi, torna alla vita. Il fulmine le ha lasciato il segno di un gioire rosso sulla pelle bianca e la capacità d vedere quello che gli altri non vedono. Nella sua famiglia nessuno la riconosce più. Non sua madre con cui amava ricamare la sera alla luce fioca di una candela; né i suoi fratelli, adorati compagni di scorribande nei boschi. C'è un nome per quelle come lei - bidermortos - coloro che vedono i morti e tutti ne hanno paura. Nel piccolo paese non c'è più posto per lei. La sua nuova casa è a Cagliari in un istituto di orfanelle dove Nora chiude la sua anima in un guscio di dolore, mentre aspetta invano che qualcuno venga a prenderla.
Conosciamo Nora quando, ancora bambina, corre incuriosita dietro ai suoi tre fratelli maggiori alla scoperta dei dintorni di Monte Narba, spinta da un'insaziabile voglia di conoscere e scoprire, testarda e coraggiosa, intrepida e intraprendente: tutte caratteristiche che difficilmente si confanno ad una giovane signorina. Eppure sarà proprio quella sua indole a strapparla momentaneamente alla sua terra e ai suoi cari: Nora, colpita da un fulmine durante un'improvvisa tempesta, creduta morta da tutto il villaggio, torna inspiegabilmente alla vita in quello che per alcuni assomiglia ad un insperato miracolo, mentre per altri si potrebbe facilmente tramutare in un'oscura maledizione. Tutta la sua spensieratezza sembra essere stata risucchiata da quel fulmine così come il calore della sua pelle, ora candida e impenetrabile da qualsiasi emozione; un incontro che porta con sé come marchio inconfondibile che sgorga alla base della gola e scende lungo il corpo dalla parte del cuore. 

Per alcuni istanti l'aria crepitò in modo strano. 
Nora chiuse gli occhi e quando li riaprì una luce fortissima, la più forte che avesse mai visto, 
le entrò nella testa. Un attimo, poi, si fece tutto buio.
1

[ RECENSIONE ] Beautiful di Alyssa Sheinmel | Newton Compton Editori

BEAUTIFUL di Alyssa Sheinmel
Prezzo: 10.00€ | Pagine: 320

Maisie è a detta di tutti una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia e un fidanzato che le vogliono bene e una passione per la corsa. Una mattina, però, mentre si allena, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e non sarà per nulla semplice riconoscersi e ritrovare se stessa. 
Beautiful è il romanzo che non mi aspettavo. Certo, conoscevo la tematica affrontata tra le sue pagine, ero cosciente della sua forza e della sua potenza emozionale, ma non avevo previsto di rimanere coinvolta in ogni sua parola, di percepire ogni emozione raccontata e ogni domanda urlata al mondo intero con tutto il fiato a disposizione. Beautiful è quel genere di romanzo che ti parla a cuore aperto. Non ha bisogno di artifici o particolari fronzoli per catturare l'attenzione del lettore perchè si rivela, pagina dopo pagina, ai suoi occhi nella sua autentica sincerità, purezza e realtà che vive pienamente in ogni sua più piccola sfaccettatura.
14

[ RECENSIONE ] Il bambino ombra di Carl-Johan Vallgren | Marsilio

IL BAMBINO OMBRA di Carl-Johan Vallgren
Prezzo: 12.50€ | Pagine: 336

In una calda giornata estiva, un bambino di sette anni scompare miteriosamente in un'affollata stazione della metropolitana di Stoccolma. Una donna sconosciuta dal sorriso gentile lo prende per  mano e sale con lui le scale che portano al treno, ma quando il padre raggiunge il binario, della donna e di suo figlio non c'è più traccia. Molti anni più tardi, ormai adulto, anche il fratello di quel bambino, Joel Klingberg, sembra essersi improvvisamente dissolto nel nulla. In cerca di aiuto che la polizia non le vuole dare, la moglie decide di rivolgersi a Danny Katz, un vecchio amico di Joel dei tempi del servizio militare. Danny - quarantaquattro anni, ex interprete al ministero degli Esteri, ex traduttore e programmatore di software alla Difesa, ed ex tossicodipendente - è una sorta di nerd delle lingue e dell'informatica che gestisce una modesta agenzia di traduzione.
La lettura de Il Bambino Ombra è stato il mio primo approccio con il genere thriller scandinavo che, in questi ultimi anni, ha riscontrato sia appunti positivi che negativi dal pubblico e dagli addetti al settore. Un approccio che, per quanto mi riguarda e a conti fatti, ha superato ben oltre le mie più rosee aspettative. Il thriller è da anni uno dei miei generi preferiti e, soprattutto nell’ultimo periodo, mi sono imbattuta in romanzi che di thriller presentavano esclusivamente la dicitura eccessiva in copertina, rivelandosi poi un’autentica delusione sotto ogni minimo punto di vista.
0

[ RECENSIONE ] Loney di Andrew Michael Hurley | Bompiani

LONEY di Andrew Michael Hurley
Prezzo: 18.00€ | Pagine: 359

Per la voce narrante di questo romanzo Loney vuoi dire tante cose insieme: uno strano nulla sulla costa del Lancashire, una stagione della vita, una dimora che cela segreti, la memoria delle vacanze di Pasqua trascorse laggiù insieme ai genitori, al fratello maggiore Hanny e a una piccola comunità fanatica in cerca di un miracolo impossibile. Loney è il tempo del legame esclusivo con il silenzioso, oscuro Hanny, fatto di muti scambi attraverso oggetti e piccoli giocattoli, e del rapporto controverso con due preti molto differenti: padre Wilfred, morto in circostanze tutte da chiarire, e il giovane padre Bernard, forse troppo interessato alla vita e alle opere del suo predecessore. Anni dopo quello strano nulla ancora respinge e chiama con i suoi riti antichissimi, i suoi misteri macabri, i suoi prodigi sanguinosi.
Quando ho deciso di iniziare questa lettura ero sicura di trovarmi tra le mani un romanzo indimenticabile ed in grado di mixare perfettamente elementi di adrenalinica suspance accompagnati da un ritmo di crescente tensione capace di tenere il suo lettore avvinghiato alle sue pagine. Forse mi è sfuggito qualcosa. Voce narrante di Loney è un uomo londinese di mezza età che, attraverso sbalzi temporali tra un presente ed un passato non troppo recente, trasmette al suo lettore vaghe sensazioni di inquietudine, dolore e paura; sentimenti che appaiono legati a doppio filo con un evidente conto in sospeso del passato, lasciato aperto fin troppo a lungo. Ma cosa è Loney?
0

[ RECENSIONE IN ANTEPRIMA ] La ragazza nel parco di Alafair Burke

LA RAGAZZA NEL PARCO di Alafair Burke
Prezzo: 18.50€ | Pagine: 316

Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall'altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent'anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando.
La ragazza nel parco si presenta, fin dalle prime pagine, come un romanzo capace di cogliere nel segno, attirando l' attenzione e la fervente curiosità del suo lettore più esigente attraverso continui e repentini stravolgimenti di prospettiva che, senza rischiare mai di perdersi nella storia, lasciano nel diretto destinatario un senso di autentico stupore ed apparente stordimento.
6

[ RECENSIONE ] Incubo di Wulf Dorn

INCUBO di Wulf Dorn
Prezzo: 16.90€ | Pagine: 368

Simon è un ragazzo difficile, rinchiuso da sempre nel suo mondo. La sua vita precipita in un incubo dopo la morte dei genitori in un terribile incidente d’auto, dal quale Simon esce miracolosamente illeso, ma da allora, soffre di fobie, allucinazioni, sogni che lo tormentano ogni notte. Costretto a trasferirsi dalla zia Tilia dopo un periodo di riabilitazione in ospedale, passa le sue giornate esplorando la campagna sulla bicicletta del fratello Michael. Nella zona sembra aggirarsi un mostro: una ragazza è scomparsa, e una notte si perdono le tracce anche di Melina, la fidanzata di Michael, il quale diventa l’indiziato principale. Insieme a Caro, una ragazza solitaria che ha conosciuto nella sua nuova scuola, Simon affronta le proprie paure più nascoste e va a caccia del lupo che miete le sue vittime nel bosco di Fahlenberg.
Credo che oramai sia palesemente evidente la mia appena accennata ossessione per i thriller e per quei romanzi capaci di sconvolgere la mente umana, arrivando quasi ad afferrare il lettore in una morsa ferrea e potente incapace di mollare la presa. 

Quando ho conosciuto Wulf Dorn con La Psichiatra, proprio per queste stesse ragioni, è stato quello che oserei definire un autentico e spontaneo amore a prima letturaLa sua maestria nel ribaltare ogni singolo e sfuggevole punto di vista  unita all' indubbio talento dimostrato nel saper letteralmente stravolgere ogni minima prospettiva rappresentano - anche nel suo ultimo romanzo Incubo - un'inarrestabile quanto affascinante punto di forza. A dare l'input definitivo ad una caccia al mostra senza tregua, grazie anche al prezioso aiuto dell'introversa, misteriosa ed emancipata Caro, è la scomparsa di una giovane ragazza seguita dal feroce attacco fisico subito da Melina, fidanzata di Michael, fratello maggiore di Simon, unico pezzo rimasto di una famiglia oramai distrutto e solitario sospettato dalla polizia. Spinto da uno stile diretto, pungente ed adrenalinico, il lettore si trova proiettato al centro esatto di una scena in continua evoluzione dove, tassello inevitabile della maestria di Dorn, ogni più piccolo e frammentario indizio sembra essere tutto ed il contrario di tutto

Voltando una pagina vi renderete facilmente conto di come nulla è come avevate immagina appena poche righe prima; nulla alla fine è come appare all'inizio ed è proprio in questo crescendo ritmico di emozioni, paure ed impossibili rivelazioni che il lettore si ritrova inevitabilmente ancora ad ogni singola parola, in attesa della verità! Come lo stesso autore ci rivela nella postfazione del romanzo, centro focale di questo romanzo sono due delle maggiori e più terribili paure che si annidano nel profondo dell'animo di ogni essere umano: la morte e la transitorietà; il modo quasi impalpabile ma inevitabile in cui ogni cosa e persona che ci circonda è destinata a cambiare che sia per scelta o per tragica fatalità. La morte è parte di questi cambiamenti e, forse, la parte più difficile sta proprio nell'affrontarla: decidere se rimanere ancora a quel passato, sicuro e protetto dei nostri più vividi ricordi oppure tentare di andare avanti, afferrando quel futuro incerto e doloroso, senza mai lasciarlo andare. 

Queste sono le principali tematiche - insieme alla solitudine e alla paure dell'abbandono - che Dorn affronta in un romanzo che lascia essenzialmente senza fiato dove lo scrittore da' forma, colore e consistenza ad ogni emozione, ponendo un lieve bagliore a rischiarare una profonda oscurità. 
6

[ RECENSIONE ] Ogni cosa è per te di Ronald H. Balson | Garzanti

OGNI COSA È PER TE di Ronald H. Balson
Prezzo: 17.60€ | Pagine: 467


Sophie è figlia di un amore impossibile. Di un amore che prova a unire due religioni diverse, due mondi in guerra. Perchè suo padre è ebreo e sua madre palestinese. Entrambi hanno lottato contro tutto e tutti per restare insieme. Sono dovuti scappare negli Stati Uniti per diventare una famiglia. Ma proprio quando credevano di essere al sicuro, tutto cambia: la madre di Sophie muore all'improvviso e suo nonno, che non ha mai accettato il matrimonio da cui è nata, la rapisce per portarla in Palestina. Suo padre è pronto a tutto pur di poterla riabbracciare. Anche a mettere a rischio la propria vita. Inaspettatamente un aiuto gli arriva da Catherine, avvocato, e la Liam, investigatore privato. Solo loro credono in lui. Solo loro credono che l'amore sia più forte dell'odio. Perchè il destino sembra scritto, ma a volte ci vuole solo il coraggio di cambiarlo.

Una bambina rapita dai nonni materni e portata fino ad Hebron, nella lontana Palestina. Terra arida e pericolosa, dilaniata dalla guerra Israeliano-Palestinese e da un estremismo islamico pronto a distruggere anche il più piccolo raggio di pace. 8 milioni di dollari scomparsi e nascosti chissà dove. Due morti misteriose per le strade di Chicago, probabilmente legate al crimine finanziario. Scommesse sportive organizzate da soliti insospettabili. Un piano terroristico senza precedenti. Questi sono solo alcuni dei punti forti che caratterizzano questo romanzo con cui - dopo il successo internazionale ottenuto con Volevo solo averti accanto - Ronald H. Balson si affaccia al mondo letterario portando alla luce un racconto potente ed emozionante, diretto ed incisivo, realistico ed emozionante in grado di raccontare l'agonia e la disperazione cieca di un padre, disposto a tutto pur di riabbracciare, ancora una volta, la sua piccola ed innocente bambina.
0
Powered by Blogger.
Back to Top