Recensioni

Recensioni
Recensioni A-Z

In Libreria

In Libreria
IN LIBRERIA

Ciak Si Gira

Ciak Si Gira
CIAK SI GIRA

[ RECENSIONE ] Cercando Grace Kelly di Michael Callahan

CERCANDO GRACE KELLY di Michael Callahan
Prezzo: 17.90€ | Pagine: 348

E' l'estate del 1955 e tre ragazze arrivano a New York da tre angoli diversi d'America per seguire le proprie aspirazioni. Laura si prepara al suo nuovo lavoro nella redazione della rivista Mademoiselle, sapendo che se la moda si può comprare, lo stile invece no; Dolly arriva dalla provincia e ha lasciato la famiglia bigotta per diventare qualcosa di più che una moglie, anche se ancora non sa cosa; e Vivian, dai capelli rosso fuoco, per ora si mantiene vendendo sigari in un locale e, intanto, insegue il suo sogno di cantare a Broadway. E per una ragazza di provincia decisa a cambiare la propria vita nella città che non dorme mai, c'è solo un posto dove stare: il famoso Barbizon Hotel, alloggio per sole ragazze dove sono cominciate le storie di tante altre come loro, che ora tutto il mondo conosce. Una per tutte, Grace Kelly - chissà magari le ragazze la incontreranno durante quest'estate di sogni folli, nuove amicizie e nuovi amori. O forse no. Quel che è certo è che a New York troveranno molto, molto altro. 
Cercando Grace Kelly è un romanzo che sorprende e affascina. Quel genere di romanzo in grado di trasportare il lettore al centro esatto di una scena carica di riferimenti storici e culturali, vintage e magnetica: una New York dagli incantati sapori degli anni Cinquanta a cui è chiaramente impossibile resistere! Un racconto di altri tempi che vede come sue protagoniste tre giovani donne estremamente simili nella loro incontrastata diversità che si rifiutano categoricamente - ognuna spinta da motivazioni legate ai rispettivi ambienti familiari d'origine - di seguire un destino costruito attorno alla figura di moglie perfetta e madre esemplare per prendere in mano la propria vita e scrivere non senza le inevitabili difficoltà la storia di un destino fatto di sogni, emozioni e fondamentali rivincite.
11

[ RECENSIONE ] Rivalità di Sophie Jomain | LainYa

RIVALITA' di Sophie Jomaine
Prezzo: 13.50€ | Pagine: 377

Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all' Università di St. Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all'interno del piccolo universo di St. Andrews, la confraternita del Cerchio - frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi - attira subito l'attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d'amore di Hannah e Leigh, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l'unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni.
Hannah è un essere umano. Leith è un lupo mannaro. Il loro amore è pura Vertigine. In questo secondo capitolo della saga Le Stelle di Noss Head di Sophie Jomain - dal titolo emblematico di Rivalità - ritroviamo i nostri due protagonisti in un contesto molto diverso. In questo caso non ci troviamo più nella caratteristica e misteriosa cittadina di Wick, teatro ed alba incandescente di una storia d'amore impensabile ed affascinante, ma all'interno della frenetica ed emozionante vita universitaria di St. Andrews. Fin dalle prime battute è subito chiaro che non siamo di fronte ad un normale contesto universitario, sì caratterizzato dallo stesso ritmo incalzante ed opprimente delle prime lezioni e dei primi incontri inaspettati, ma con un retrogusto decisamente magico ed adrenalinico, quasi surreale.
5

[ RECENSIONE ] Vertigine di Sophie Jomain | LainYA

VERTIGINE di Sophie Jomain
Prezzo: 13.50€ | Pagine: 364

All'alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all'idea di lasciare Parigi per trascorrere un'altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevare il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenza, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l'attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d'amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo. Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una storia avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perchè le fiabe sono più reali di quanto pensiamo.
Prima di entrare nel vivo della mia recensione, credo che siano doverose alcune precisazioni per permettervi di comprendere appieno alcune puntualizzazioni che troverete in seguito. In origine ero una Twilighters. Ancora prima che il fenomeno sbarcasse nel mondo cinematografico, la lettura del primo romanzo mi aveva entusiasticamente affascinata con i suoi personaggi, le sue ambientazioni e le sue implicazioni, ma si parla comunque di undici anni fa. Crescendo anche come lettrice e cambiando sotto molti punti di vista, la mia percezione si è notevolmente ridimensionata e le mie aspettative sono aumentate, portandomi a vedere la saga come un romance carico, in grado di affascinare indubbiamente, ma nulla di più. Ora, vi chiederete, perchè hai voluto iniziare una saga che prende chiaramente spunto dal mondo di Stephenie Meyer?
2

[ RECENSIONE ] Ti ho trovato tra le pagine di un libro di Xavier Bosch

TI HO TROVATO TRA LE PAGINE DI UN LIBRO di Xavier Bosch
Prezzo: 17.90€ | Pagine: 300

Paulina e Jean-Pierre non è stato concesso un solo istante in più. Ma in quei quattro giorni hanno abbattuto tutte le barriere delle loro esistenze, per aprirsi a un amore e una felicità mai conosciuti prima. E ineguagliati in seguito. Paulina Homs è una ragazza dalla vita tranquilla quando arriva a Parigi nel 1981 per il matrimonio della cugina. Jean-Pierre è già un uomo maturo, un gallerista della Rive Gauche colto e affascinante, amante della letteratura e delle librerie. A conquistarlo è la sete di avventura che avverte sotto l'aria innocente di Paulina. A incantare lei sono i mondi nuovi che Jean-Pierre sa aprirle con le sue parole e i suoi gesti. Insieme, imparano a vivere ogni istante come se fosse l'ultimo quarto d'ora prima della fine del mondo. Prima del ritorno di Paulina alla sua vita di sempre, a Barcellona, da suo marito e dalla sua bambina. La loro passione breve e bruciante resterà un segreto sconosciuto ai più. Di certo una sorpresa per Gina, la figlia di Paulina, quando trent'anni dopo, ormai adulta, viene a conoscenza di alcune lettere nascoste: senza mittente, scritte in francese e indirizzate a sua madre. Lettere che forse hanno qualcosa a che vedere con un biglietto da visita della stessa Paulina che un perfetto estraneo aveva trovato anni prima dentro un romanzo, in una libreria inglese, con un messaggio scritto a mano sul retro « Appelle-moi » Chiamami. Ora, seguendo quegli indizi, Gina cercherà di capire chi fosse davvero sua madre, di cui conserva un ricordo sfocato, avendola persa troppo presto. E in quella ricerca proverà a ritrovare se stessa. L'attende un viaggio nelle più belle librerie del mondo, dove sono disseminati i pegni misteriosi e struggenti di quell'amore e un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta di quei quattro giorni unici, indimenticabili. Eterni.
Ti ho trovato tra le pagine di un libro non è semplicemente un romanzo d'amore. Xavier Bosch grazie ad un stile intenso, diretto ed eloquente riesce a strappare letteralmente il lettore dalla sua quotidianità per trasportarlo al centro esatto di una storia di passioni, di incontri imprevisti, di paure e di desideri, riuscendo a rendere reale e tangibile una tale coinvolgente intensità capace di far vibrare il cuore e l'anima del suo impaziente destinatario. La storia si apre con il doloroso racconto di una bambina a cui la vita ha strappato l'amore di una madre, condannandola a rincorrere il ricordo di una donna che non ha mai realmente vissuto e che ha sempre creduto di conoscere grazie ai ricordi adulanti di un padre eccessivamente schivo e possessivo.
3
Powered by Blogger.
Back to Top