Recensioni

Recensioni
Recensioni A-Z

Consigli di lettura

Consigli di lettura
IN LIBRERIA

Blogtour

Blogtour
Blogtour & Review Party

[ RECENSIONE ] Ogni Respiro di Nicholas Sparks | Sperling&Kupfer


Ho terminato di leggere Ogni respiro di Nicholas Sparks durante la lunga sosta la mattina di un afoso sabato in un bar di Marina di Massa in attesa delle mie amate, ritardatarie e bloccate nel traffico #bancarellablogger e questa è la mia opinione ben poco entusiasta. 

Grazie a unilibro.it  per la copia cartacea del romanzo.

OGNI RESPIRO di Nicholas Sparks
Prezzo: 19.90€ | Pagine: 400
Tru Walls non è mai stato in North Carolina. Lui è nato e cresciuto in Africa, dove fa la guida nei safari. Si ritrova a Sunset Beach dopo aver ricevuto una lettera da un uomo che sostiene di essere suo padre, e spera finalmente di sciogliere il mistero che ha sempre circondato la sua vita. E quella della madre, perduta insieme ai suoi ricordi nell'incendio che l'ha portata via tanti anni fa. Hope Anderson è a un punto cruciale della vita: ha sempre immaginato un futuro diverso, ma è fidanzata da sei anni con un eterno bambino e non si aspetta più una proposta di matrimonio. Dopo l'ennesima pausa di riflessione, Hope decide di visitare per l'ultima volta il cottage di famiglia a Sunset Beach, dove ha passato le meravigliose estati della sua infanzia. Quando Hope e Tru s'incontrano, tra loro nasce un'intesa immediata, qualcosa di forte e disarmante, come se si fossero riconosciuti oltre il tempo e lo spazio. Come se si fossero sempre amati in attesa di trovarsi. Ma la realtà presenta presto il conto e ognuno deve fare una scelta: tra amore e dovere, tra passato e presente, tra rimpianti e felicità.
Caro Nicholas, 
eppure ci eravamo tanto amati... 

Ho pensato a vari modi con cui aprire una recensione che, in cuor mio, non avrei mai voluto scrivere. 
E, alla fine, proprio come i protagonisti di questa storia ho voluto lasciare anche io le mie parole in dono a Kindred Spirit. Durante la lettura di Ogni respiro di Nicholas Sparks - per la prima volta in anni di cieca devozione letteraria - mi sono ritrovata a sperare di intravedere anche solo l'ombra di una lontana scintilla che, purtroppo, non si è mai accesa. Eppure in questo romanzo ci sono tutti gli elementi cari ai lettori di Nicholas Sparks e che, presi nella loro coralità, costruiscono una storia d'amore che è bandiera incrollabile di questo genere: l'incontro di due cuori destinati ad essere separati, una passione che travolge mente e cuore, la mano di un destino che sa giocare le sue carte nel momento peggiore e il ritrovarsi, molti anni più tardi, scoprendosi ancora innamorati come se il tempo, in realtà, non fosse mai trascorso. Questa è la storia di Hope Anderson e Tru Walls. 

È lo stesso autore, nelle prime pagine del romanzo, a sottolineare come Ogni respiro non sia una storia puramente originale, ma che anzi sia formata da molta realtà con un pizzico di doverosa fantasia. Ed è forse proprio quella fantasia a mano libera che è mancata durante la lettura. I protagonisti non catturano l'attenzione, rappresentando due stereotipi troppo marcati che si spingono quasi al limite del surreale. Le loro azioni, le loro parole, le loro decisioni risultano essere forzate, improbabili e manca totalmente quell'immediata empatia che caratterizza, quasi come elemento primario, ogni storia di Nicholas Sparks. Dal punto di vista strettamente stilistico non mi sento di criticare nulla ad uno scrittore che si legge con una facilità sorprendete, che sa cogliere le giuste sfumature, che sa raccontare la vita e l'amore come pochi altri in campo internazionale. Purtroppo, questa volta, il bello scrivere non è abbastanza! 
Mi è sembrato quasi di leggere una storia a metà come se l'autore volesse coprire dei punti ciechi con tante belle parole che non hanno sortito alcun altro effetto se non quello di togliere curiosità ed interesse, lasciandomi in mano uno dei tanti e scontati romanzi d'amore di cui avrei fatto volentieri a meno. Quell'isolata cassetta della posta dove uomini e donne riversano inconsciamente pezzi della propria vita, a mio parere, avrebbe potuto essere un ottimo punto di partenza se da quelle lettere fosse scaturita una storia in grado di lasciare qualcosa di netto, di tangibile che, ve lo confesso, ho cercato con tutte le mie forze, ma che proprio non sono riuscita a trovare. E per me è stata una delusione constatare quanto una delle mie più salde convinzioni si sia distrutta letteralmente tra le mie mani! 

In conclusione, credo fermamente che Ogni respiro non possa essere considerato all'altezza di quei lontani precedenti che mi avevano fatto ricredere su un genere che non ho mai sentito mio. 
Romanzi come Le pagine della nostra vita o I passi dell'amore capaci di dare un calcio alla mia disillusione, liberandomi anche solo per qualche ora dal mio ostinato ed impertinente cinismo che con  Ogni respiro, invece, ha preso chiaramente il sopravvento! 

6 commenti

  1. Ciao!
    Mi dispiace che non ti sia piaciuto. Io amo Sparks ma non ho letto tutti i suoi romanzi, anzi è da un po' di anni che non leggo nuove pubblicazioni quindi possiamo dire che amo i suoi vecchi libri. Sicuramente comunque darò un'occasione sia a questo che agli altri pubblicati di recente, nella speranza che non mi deludano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto gli ultimi tre li ho trovati un po' giù di corda rispetto ai suoi inizi che, come dicevo nella recensione, mi hanno fatto innamorare di un genere che proprio non fa per me. Sparks è ( era ) la mia eccezione ( unica ) nel mondo romance.

      Elimina
  2. Ho letto del gran successo che sta avendo questo ultimo libro di Sparks e, non avendo ahime mai letto niente di questo autore, ero indecisa sull'acquisto. Mi consiglieresti qualche suo libro che ti è piaciuto di più? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei alla prima lettura di Sparks non posso che consigliarti Le pagine della nostra vita, Le parole che non ti ho detto, I passi dell'amore... praticamente i suoi primi romanzi che, a mio avviso, rimangono i migliori!

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti, quindi lasciate un segno del vostro passaggio! Grazie per il vostro sostegno, Lettori.

Powered by Blogger.
Back to Top